Dicono di lui

In occasione del Giubileo Sacerdotale

… tu hai avuto la grazia di approfondire la conoscenza delle Sacre Scritture, hai speso le migliori energie nell’insegnamento di questa disciplina, hai illuminato il cammino di tanta gente, spezzando il Pane della Parola, hai alimentato la fede e la speranza del popolo di Dio testimoniando che essa è viva ed eterna…(Mons. Giuseppe Costanzo Arcivescovo)

 

Ricordare il giubileo sacerdotale di Mons. Migliorisi significa ripercorrere una lunga splendida traiettoria esistenziale di testimonianza e di annunzio del Cristo vivente…
Nella visione prospettica della sua vita sono ravvisabili le linee maestre di Nuovo Millennio Ineunte: l’ascolto intelligente della Parola di Dio, una profonda comunione nella chiesa, la carità vicendevole per tutti i credenti e non credenti, un anelito di condivisione della cultura moderna… (Avv. Corrado Piccione)

 

…memore tuo generoso servizio ecclesiale elevo ringraziamenti e voti per lunghi anni sereni ed operosi… (Marco Ce’ Patriarca di Venezia)

 

….con animo grato al Signore … Sommo Pontefice ama esprimere sue felicitazioni et invocando dal Signore ulteriore copiosa effusione doni et favori celesti per ministero sempre ricco di consolazioni spirituali incoraggia rinnovati propositi di costante corrispondenza at amore di Cristo Redentore… (Card. Angelo Sodano segretario di Stato di Sua Santità)

 

Ascoltarlo è un piacere: è come attingere alla fonte dello spirito e della cultura, sempre presente nel suo parlare. Le sue precise citazioni, i suoi riferimenti bibliografici, le sue impeccabili citazioni letterali, in diverse lingue consentono di scoprire nuove dimensioni, di apprendere nuove conoscenze…. Lo apprezziamo, lo ascoltiamo sempre con molta attenzione, è un nostro costante punto di riferimento, una pregnante guida religiosa, è il nostro Pastore… (Giacomo Timpanaro, vicepresidente nazionale UCIIM)

 

… grazie per avere creduto nei laici e per avere dato loro la possibilità di una formazione teologica… sono numerosi coloro che seguendo i suoi stimoli hanno cominciato ad apprezzare e gustare le delizie delle Sacre Scritture… (Vincenzo Buccello, Istituto San Metodio)

 

…..se il nostro Convegno ha una sua vitalità, il merito è tutto Suo. È lei che con le sue edificanti conversazioni, contraddistinte da una specifica conoscenza teologica e biblica, ci stimola a riflettere sulla grandezza e sul mistero di Dio Padre e sul suo amore infinito, a prendere coscienza del nostro ruolo nell’ambito della comunità ecclesiale… (Socie Convegno Maria Cristina)

 

…. L’apporto del professore Migliorisi è stato veramente costruttivo: la saggezza è stata determinante negli immancabili momenti difficili che il giovane Studio ha dovuto attraversare ….. Agli inizi, diverse riunioni organizzative si sono tenute presso la Casa della Studente prima e presso il Centro Biblico Emmaus poi, messi da lui a disposizione.
Le sue amicizie romane hanno affrettato i tempi perché fossero riconosciute le qualità accademiche dello Studio con l’<Affiliazione> alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale…
Gli alunni lo ricordano innanzitutto, per la chiarezza nell’esposizione dell’esegesi, per l’atteggiamento rispettoso della loro persona; e poi, per gli insegnamenti di vita con cui animava le lezioni ricavandole dalla sua forte esperienza cristiana ed ecclesiale… (Salvatore Consoli – Studio Teologico San Paolo)

 

 …. abbiamo condiviso le gioie della funzione educativa quando sa essere guida discreta ed accorta nei meccanismi formativi della personalità dei giovani; ma abbiamo condiviso anche le ansie e i dubbi che umiliano le nostre certezze educative quando, malgrado l’esperienza maturata nel nostro “mestiere”, la fragilità giovanile, sempre nuova nelle sue infinite manifestazioni, ci sorprende e ci fa sentire inadeguati. (Concetta Messina – Una collega dell’Istituto Tecnico per Geometri)

 

Da autentico educatore, comprendendo o addirittura anticipando i nostri bisogni, le nostre incertezze e paure, Mons. Migliorisi, infondeva delicatamente, ma con fermezza, quei valori umani, morali e religiosi che oggi ci guidano nelle diverse strade che ciascuno di noi ha intrapreso. Continuando a vigilare con discrezione sulle nostre vite, si è sempre trovato pronto e disponibile ad accoglierci, da autentico Padre, consigliandoci, incoraggiandoci, confortandoci. (Mario Giarrizzo – ex allievo dell’Istituto Tecnico per Geometri)